6/10 | MUSIL– MUSEO DELL’ENERGIA IDROELETTRICA DI VALLECAMONICA

LUOGO DELL’EVENTO: 

MUSIL– MUSEO DELL’ENERGIA IDROELETTRICA DI VALLECAMONICA

Via Roma, 48 – Cedegolo

DESCRIZIONE DELL’EVENTO

Ore 14:30. Dal ceppo al gioco, laboratorio scientifico didattico sulla trottola: come costruirla e giocare insieme con l’artigiano trottolaio Rocco Cosca.

Ore 20:30

I custodi dell’acqua. Storie di lavoro, vita e montagnai guardiani delle dighe, di vecchie e nuove generazioni, si raccontano. A cura di Giorgio Azzoni, con immagini dal film di Ermanno Olmi Il tempo si è fermato e un docufilm di Lino Febbrari.


DATA E ORARIO DELL’EVENTO:

Domenica6 ottobredalle 14.00 alle 18.00 

REFERENTI E CONTATTI DELL’EVENTO:

Segreteria del Museo

cedegolo@musilbrescia.it oppure tramite telefono: 036461196 – cellulare 3428475113

 Ingresso intero: € 4,00 – Ingresso ridotto: € 3,00


DESCRIZIONE SINTETICA DEL BENE O DEL SITO STORICO-ARTISTICO

Musil: Il percorso espositivo è concepito come esperienza multisensoriale ed interattiva. Gli allestimenti del Museo sollecitano infatti un coinvolgimento fisico-razionale-emotivo: corpo, testa, cuore lavoreranno insieme per spiegare la magica trasformazione di una goccia d’acqua in energia elettrica, con tutte le sue affascinanti coincidenze e conseguenze.

Seguendo il “percorso dell’acqua”, dal suo formarsi nell’atmosfera al suo precipitare sulla terra, condensarci in ghiaccio, raccogliersi nei laghi alpini, essere imbrigliata in dighe artificiali per poi arrivare nella Centrale Idroelettrica, dove si trasforma in elettricità, sarà possibile immergersi nelle storie e nella cultura custodita dal luogo.

Si ripercorrerà così l’epopea dei grandi lavori idroelettrici, la storia della costruzione di bacini, condotte, canali e opere idrauliche; si vedrà e comprenderà il funzionamento delle macchine che trasformano il movimento prodotto dall’acqua in elettricità, nonché si indagheranno gli utilizzi, la gestione e i sistemi di distribuzione. Il paese di Grevo (Gréf in dialetto camuno) è l’unica frazione del comune di Cedegolo. L’abitato ha una storia molto più antica del comune del quale oggi è frazione, infatti fino al 1927 la sede comunale era situata proprio nell’antico borgo. Ritrovamenti preistorici di petroglifi quali coppelle ma anche reperti di arte figurativa confermano la presenza umana già nell’età del rame. Grevo è un borgo completamente immerso nella natura; dal centro, infatti, agevolmente è possibile avventurarsi in passeggiate all’interno di bellissimi castagneti e boschi antichi. È tradizione, nel mese di ottobre, ricordare gli antichi mestieri, le trazioni e i cibi locali attraverso un mercatino dell’artigianato denominato “Quater pass coi persech”.

Dall'11/10 al 13/10 | 11° EDIZIONE DEI QUATER PASS COI PERSECH

LUOGO DELL’EVENTOGrevo – frazione di Cedegolo

DESCRIZIONE DELL’EVENTOVisita libera ai mercatini dell’artigianato e prodotti locali

DATA E ORARIO DELL’EVENTO:
da venerdì 11 a domenica 13 ottobre

REFERENTI E CONTATTI DELL’EVENTOAssociazione Quater Pass coi Persech 

Presidente ANDREA MORASCHETTI – cell. 3470640959 mail:andreagrevo@gmail.com

DESCRIZIONE SINTETICA DEL BENE O DEL SITO STORICO-ARTISTICO

Il paese di Grevo (Grèf in dialetto camuno) è l’unica frazione del comune di Cedegolo. L’abitato ha una storia molto più antica del comune del quale oggi è frazione, infatti fino al 1927 la sede comunale era situata proprio nell’antico borgo.
Ritrovamenti preistorici di petroglifi quali coppelle ma anche reperti di arti figurativa confermano la presenza umana già nell’Età del Rame. Grevo è un borgo completamente immerso nella natura; dal centro, infatti, agevolmente è possibile avventurarsi in  passeggiate all’interno di bellissimi castagneti e boschi antichi. É tradizione, nel mese di ottobre, ricordare gli antichi mestieri, le tradizioni e i cibi locali attraverso un mercatino dell’artigianato denominato Quater pass coi persech.
18/10 e 26/10 | VILLA PANZERINI

LUOGO DELL’EVENTO: CASA PANZERINI
Via Nazionale, 151

DESCRIZIONE DELL’EVENTO18 ottobre  incontro con l’autore: mimmo franzinelli presenta: Fascismo anno zero: 1919. La nascita dei Fasci italiani di combattimento – presso il salone affrescato di villa panzerini

26 ottobre visita guidata a villa panzerini con l’apertura straordinaria di tutte le stanze.


DATA E ORARIO DELL’EVENTO:

18 ottobre  ore 20.30 incontro con l’autore: mimmo franzinelli 

26 ottobre dalle 15.00 alle 18.00 visita guidata a villa panzerini con l’apertura straordinaria di tutte le stanze.

REFERENTI E CONTATTI DELL’EVENTO

Comune di Cedegolo Uff. Socio Culturale 

Mail: uff.segreteria@comune.cedegolo.bs.it

Tel. 0364630331 int. 3

DESCRIZIONE SINTETICA DEL BENE O DEL SITO STORICO-ARTISTICO: Costruita nel 1630 ad opera dell’omonima famiglia, l’abitazione, di notevole valore storico e artistico, nel 1978 fu donata dagli eredi al Comune di Cedegolo. Gli affreschi che impreziosiscono i suoi saloni la rendono un bene unico su tutto il territorio della Valle Camonica.
Dopo l’opera di restauro, è dal 2008 sede della Biblioteca comunale di Cedegolo e di alcune associazioni.