27/10 | I tesori di Borno conservati al Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica

LUOGO DELL’EVENTO: Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica
Via Roma, 29 – Cividate Camuno

DESCRIZIONE DELL’EVENTO: Una visita alla scoperta dei tesori di Borno conservati al Museo, aperta a tutti (bambini e adulti) al Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica a Cividate, accompagnati dalla Direttrice Dott.ssa Serena Solano, dedicata principalmente ai materiali ritrovati nelle tombe romane di Borno.

DATA E ORARIO DELL’EVENTO:
Sabato 27 ottobre
Ore 15.30

DURATA DELL’EVENTO: h1,30

REFERENTI E CONTATTI DELL’EVENTO:
Gian Paolo Scalvinoni
Tel. 347 4133067
gp.scalvinoni@gmail.com

DESCRIZIONE SINTETICA DEL BENE O DEL SITO STORICO-ARTISTICO: Fra i reperti conservati al Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica di Cividate Camuno si distinguono i materiali provenienti da Borno. Si tratta di epigrafi e di ricchi corredi funerari provenienti per lo più da una necropoli, situata lungo la strada proveniente da Malegno, alla periferia dell’attuale abitato. Il sito rappresenta un caso particolare nel panorama archeologico camuno, sia per la qualità dei materiali rinvenuti, sia per le tracce cospicue di recinti che delimitavano le sepolture.
L’area funeraria, emersa a più riprese fin dal 1927, con materiali ed elementi epigrafici, si sviluppava a recinti non lontano da un santuario romano a Minerva impostato su un precedente indigeno. A Borno si conserva ancora in situ un muro in opus quadratum, scoperto nel 1958, restaurato e ricomposto con un’ara proveniente dal terreno soprastante.
Nel 1984-85 venne scavato un recinto con 11 tombe di I e II sec. d. C. con ricchi corredi, costituiti da abbondante ceramica, anche di tradizione indigena e metallo, anche prezioso, fra cui numerosi strumenti quali gravine, scalpelli, stili, coltelli, laminette votive, nonché pendagli e amuleti di tradizione protostorica. Particolarmente ricchi si presentavano i corredi delle tombe 3, 7, 9, 11, entro cassette litiche con oggetti d’ornamento in oro e argento e numerosi oggetti legati alla scrittura.

Rassegne ed eventi